Capitolo 3. Configurazione delle Organizzazioni, posizioni e degli ambienti del ciclo di vita

Red Hat Satellite 6 ha un approccio consolidato nella gestione della Posizione e Organizzazione. Gli amministratori di sistema possono definire le Organizzazioni e le Posizioni multiple in un singolo server Satellite. Per esempio, una Azienda può avere tre Organizzazioni (Marketing, Vendite e Amministrazione) in tre nazioni (Stati Uniti, Regno Unito e Giappone) In questo esempio, il server di Satellite gestisce tutte le Organizzazioni nelle diverse aree geografiche, creando nove contesti distinti per la gestione dei sistemi. Altresì, gli utenti possono definire posizioni specifiche e nidificarle creando così una gerarchia. Per esempio, gli amministratori di Satellite possono suddividere gli Stati Uniti in città specifiche come Boston, Phoenix o San Francisco.
Example Topology for Red Hat Satellite 6. The Satellite server defines all locations and organizations. Each respective Satellite Capsule server synchronizes content and handles configuration of systems in a different location.

Figura 3.1. Esempio di tipologia di Red Hat Satellite 6

Il Satellite Server principale mantiene la funzione di gestione, mentre il contenuto e la configurazione vengono sincronizzati tra il server di Satellite e un Satellite Capsule assegnati a determinate posizioni.
22921%2C+User+Guide-6.008-10-2014+13%3A34%3A52Red+Hat+Satellite+6Docs+User+GuideSegnala un bug

3.1. Organizzazioni

Le Organizzazioni vengono usate per suddividere gli host in gruppi logici in base ai proprietari, scopi, contenuti, livello di sicurezza e altro..
È possibile visualizzare, creare e gestire le organizzazioni multiple all'interno dell'interfaccia web. Le sottoscrizioni per gli host e quelle software possono essere assegnate attraverso numerose organizzazioni, controllandone il loro accesso.
Ogni organizzazione dovrà essere creata e usata da un singolo account di Red Hat, tuttavia ogni account è in grado di gestire organizzazioni multiple. I manifesti della sottoscrizione possono essere importati solo in un'unica organizzazione, e Satellite non caricherà alcun certificato precedentemente caricato in una organizzazione diversa.
Per impostazione predefinita è già presente in Red Hat Satellite una posizione, Default, la quale può essere modificata, o cancellata, per soddisfare il tipo di installazione.

Importante

Se un nuovo utente è sprovvisto di organizzazione predefinita, il suo accesso sarà limitato. Per conferire i permessi corretti assegnare una organizzazione predefinita e far eseguire una operazione di log out e log in.
22921%2C+User+Guide-6.008-10-2014+13%3A34%3A52Red+Hat+Satellite+6Docs+User+GuideSegnala un bug

3.1.1. Creazione di una organizzazione

Le seguenti fasi mostrano come creare una nuova organizzazione.

Procedura 3.1. Creazione di una organizzazione

  1. Seleziona il menu AmministraOrganizzazioni nell'angolo in alto sulla destra.
  2. Selezionare il pulsante Nuova organizzazione.
  3. Digitare il nome della nuova organizzazione nel campo Nome.
  4. Digitare una etichetta per la nuova organizzazione nel campo Etichetta.
  5. Inserire una descrizione della nuova organizzazione nel campo Descrizione.
  6. Selezionare il pulsante Invia.
  7. Selezionare gli host da assegnare alla nuova organizzazione.
    • Fare clic su Assegna tutti per assegnare tutti gli host sprovvisti di organizzazione alla nuova organizzazione.
    • Fare clic sul pulsante Assegna manualmente per selezionare manualmente e assegnare gli host sprovvisti di organizzazione.
    • Selezionare Procedi alla modifica per saltare la fase di assegnazione degli host.
Risultato:

Verrà creata una nuova organizzazione.

22921%2C+User+Guide-6.008-10-2014+13%3A34%3A52Red+Hat+Satellite+6Docs+User+GuideSegnala un bug

3.1.2. Creazione di un certificato di debug per una organizzazione

Queste fasi mostrano come generare e scaricare un certificato di debug per una organizzazione. I suddetti certificati sbloccano il contenuto da una organizzazione e sono necessari per l'esportazione dei template del provisioning.

Procedura 3.2. Creazione di un nuovo certificato di debug per una organizzazione

  1. Seleziona il menu AmministraOrganizzazioni nell'angolo in alto sulla destra.
  2. Selezionare una organizzazione esistente dall'elenco sulla sinistra.
  3. Selezionare Genera e scarica. Così facendo verrà generato un certificato di debug. Salvare il certificato in una posizione sicura.

Nota

Se non sono già presenti nell'organizzazione per la quale sono stati scaricati, i certificati di debug verranno generati automaticamente per il download del template per il provisioning.
Risultato:

Red Hat Satellite genera un certificato di debug archiviandolo nella posizione desiderata.

22921%2C+User+Guide-6.008-10-2014+13%3A34%3A52Red+Hat+Satellite+6Docs+User+GuideSegnala un bug

3.1.3. Modifica di una Organizzazione

Procedura 3.3. Modifica di una Organizzazione

  1. Seleziona il menu AmministraOrganizzazioni nell'angolo in alto sulla destra.
  2. Selezionare il nome dell'organizzazione da modificare.
  3. Selezionare la risorsa da modificare dall'elenco sulla sinistra.
  4. Fare clic sul nome dell'elemento desiderato per aggiungerli all'elenco Elementi selezionati
  5. Selezionare il pulsante Invia.
Risultato:

L'organizzazione verrà aggiornata e salvata.

22921%2C+User+Guide-6.008-10-2014+13%3A34%3A52Red+Hat+Satellite+6Docs+User+GuideSegnala un bug

3.1.4. Rimozione di una organizzazione

Procedura 3.4. Rimozione di una organizzazione

  1. Seleziona il menu AmministraOrganizzazioni nell'angolo in alto sulla destra.
  2. Selezionare Cancella dal menu a tendina corrispondente al nome dell'organizzazione che desiderate rimuovere.
  3. Così facendo apparirà un messaggio di avvertimento:
    Cancella Nome organizzazione?
  4. Fare click sul pulsante OK.
Risultato:

L'organizzazione verrà rimossa dal Red Hat Satellite.

22921%2C+User+Guide-6.008-10-2014+13%3A34%3A52Red+Hat+Satellite+6Docs+User+GuideSegnala un bug