Capitolo 5. Anteprime tecnologiche (traduzione automatica)

Questa parte fornisce un elenco di tutte le Anteprime Tecnologiche disponibili in Red Hat Enterprise Linux 8.0.

Per informazioni sull'ambito di supporto di Red Hat per le funzioni di Anteprima tecnologia, vedere Technology Preview Features Support Scope.

5.1. Il nocciolo (traduzione automatica)

XDP disponibile in anteprima tecnologica

La funzione eXpress Data Path (XDP), disponibile come Technology Preview, fornisce un mezzo per caricare nel kernel i programmi Berkeley Packet Filter (BPF) per l'elaborazione di pacchetti ad alte prestazioni, rendendo programmabile il percorso dati del kernel.

(BZ#1503672)

eBPF disponibile in anteprima tecnologica

La funzione estesa di Berkeley Packet Filtering (eBPF) è disponibile come Technology Preview sia per il networking che per il tracing. eBPF consente allo spazio utente di collegare programmi personalizzati su una varietà di punti (prese, punti di traccia, ricezione dei pacchetti) per ricevere ed elaborare i dati. La caratteristica include una nuova chiamata bpf()di sistema, che permette di creare vari tipi di mappe, e anche di inserire vari tipi di programmi nel kernel. Vedere la bpf(2) pagina man per ulteriori informazioni.

(BZ#1559616)

BCC è disponibile come Anteprima di tecnologia

BPF Compiler Collection (BCC) è un kit di strumenti per creare efficienti programmi di kernel tracing e manipolazione che è disponibile come Technology Preview in Red Hat Enterprise Linux 8. BCCfornisce strumenti per l'analisi degli I/O, il networking e il monitoraggio dei sistemi operativi Linux utilizzando il extended Berkeley Packet Filtering (eBPF).

(BZ#1548302)

Control Group v2 disponibile come Technology Preview in RHEL 8

Gruppo di controllo del meccanismo v2 è un gruppo di controllo gerarchico unificato. Control Group v2 organizza i processi gerarchicamente e distribuisce le risorse di sistema lungo la gerarchia in modo controllato e configurabile.

A differenza della versione precedente, Control Group v2 ha un'unica gerarchia. Questa singola gerarchia permette al kernel Linux di:

  • Categorizzare i processi in base al ruolo del loro proprietario.
  • Eliminare i problemi con politiche conflittuali di gerarchie multiple.

Control Group v2 supporta numerosi controllori:

  • Il controller della CPU regola la distribuzione dei cicli della CPU. Questo controllore implementa:

    • Modelli di limiti di peso e larghezza di banda assoluta per la normale politica di programmazione.
    • Modello assoluto di allocazione della larghezza di banda per la politica di pianificazione in tempo reale.
  • Il controller di memoria regola la distribuzione della memoria. Attualmente, vengono tracciati i seguenti tipi di utilizzo della memoria:

    • Memoria Userland - cache delle pagine e memoria anonima.
    • Strutture di dati del kernel come dentries e inodes.
    • Tamponi per socket TCP.
  • Il controllore I/O regola la distribuzione delle risorse I/O.
  • Il controllore di ripristino interagisce sia con i controllori di memoria che con i controllori di I/O ed è specifico per il gruppo di controllo v2.

Le informazioni di cui sopra si basano sul link: https://www.kernel.org/doc/Documentation/cgroup-v2.txt. È possibile fare riferimento allo stesso link per ottenere maggiori informazioni su particolari controllori Control Group v2.

(BZ#1401552)

early kdump disponibile come Technology Preview in Red Hat Enterprise Linux 8

La early kdumpcaratteristica permette al crash kernel e initramfs di caricarsi abbastanza presto per catturare le vmcoreinformazioni anche per i primi crash. Per maggiori dettagli su early kdump, vedere il /usr/share/doc/kexec-tools/early-kdump-howto.txtfile.

(BZ#1520209)