4.6. Conchiglie e strumenti a riga di comando (traduzione automatica)

L'nobodyutente sostituisce nfsnobody

In Red Hat Enterprise Linux 7, c'era:

  • la coppia nobodyutente e gruppo con l'ID di 99, e
  • l'nfsnobodyutente e il gruppo si accoppiano con l'ID di 65534, che è anche l'ID predefinito di overflow del kernel.

Entrambi sono stati fusi nella coppia di nobodyutenti e gruppi, che utilizza l'ID 65534 in Red Hat Enterprise Linux 8. Nuove installazioni non creano più la nfsnobodycoppia.

Questa modifica riduce la confusione sui file che sono di proprietà di nobodyNFS ma che non hanno nulla a che fare con NFS.

(BZ#1591969)

Sistemi di controllo delle versioni in RHEL 8

RHEL 8 fornisce i seguenti sistemi di controllo delle versioni:

  • Git 2.18un sistema di controllo delle revisioni distribuite con un'architettura decentralizzata.
  • Mercurial 4.8un sistema di controllo di versione leggero e distribuito, progettato per la gestione efficiente di grandi progetti.
  • Subversion 1.10un sistema di controllo versione centralizzato. Per ulteriori informazioni, vedere Notable changes in Subversion 1.10.

Si noti che il Concurrent Versions System (CVS), disponibile in RHEL 7, non è distribuito con RHEL 8.

(BZ#1693775)

Notevoli cambiamenti in Subversion 1.10

Subversion 1.10 introduce una serie di nuove funzionalità dalla versione 1.7 distribuita in RHEL 7, così come le seguenti modifiche di compatibilità:

  • A causa di incompatibilità nelle Subversionlibrerie utilizzate per supportare i collegamenti linguistici, i Python 3collegamenti per Subversion 1.10i quali non sono disponibili. Di conseguenza, le applicazioni che richiedono Pythonattacchi per Subversionle quali non sono supportate.
  • I repository basati su Berkeley DBdi essi non sono più supportati. Prima di migrare, eseguire il backup dei repository creati con Subversion 1.7il svnadmin dumpcomando. Dopo aver installato RHEL 8, ripristinare i repository usando il svnadmin loadcomando.
  • Le copie di lavoro esistenti controllate dal Subversion 1.7cliente in RHEL 7 devono essere aggiornate al nuovo formato prima di poter essere utilizzate da Subversion 1.10. Dopo aver installato RHEL 8, eseguire il svn upgradecomando in ogni copia di lavoro.
  • L'autenticazione Smartcard per l'accesso ai repository che utilizzano https://non è più supportata.

(BZ#1571415)