Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

4.11. Controllo accesso e sicurezza

Consultare questa sezione per un sommario sulle modifiche relative per la sicurezza, controllo accesso e sugli strumenti di configurazione rilevanti presenti tra Red Hat Enterprise Linux 6 e Red Hat Enterprise Linux 7.

4.11.1. Nuovo firewall (firewalld)

Con Red Hat Enterprise Linux 6, le funzionalità del firewall venivano fornite dall'utilità iptables e configurate con la linea di comando o attraverso uno strumento di configurazione grafico, system-config-firewall. Con Red Hat Enterprise Linux 7, le suddette funzionalità vengono fornite ancora da iptables. Tuttavia gli amministratori ora possono interagire con iptables attraverso il demone del firewall dinamico, firewalld, e i rispettivi strumenti di configurazione: firewall-config, firewall-cmd e firewall-applet, non incluso nell'installazione predefinita di Red Hat Enterprise Linux 7.
Poichè firewalld è dinamico le modifiche alla sua configurazione possono essere eseguite in qualsiasi momento, e implementate immediatamente. Non è necessario ricaricare alcun elemento del firewall, quindi non vi sarà alcuna interruzione accidentale delle connessioni di rete esistenti.
Le differenze principali tra il firewall in Red Hat Enterprise Linux 6 e 7 sono:
  • Le informazioni sulla configurazione del firewall non sono più archiviate in /etc/sysconfig/iptables, e questo file non è più esistente. Le informazioni ora sono archiviate in diversi file nelle directory /usr/lib/firewalld e /etc/firewalld.
  • Dove il sistema firewall in Red Hat Enterprise Linux 6 rimuoveva e applicava nuovamente tutte le regole ad ogni modifica della configurazione, firewalld ora applica solo le differenze relative alla configurazione. Come risultato firewalld è in grado di modificare le impostazioni durante il runtime senza perdere le connessioni esistenti.
Per maggiori informazioni e assistenza per la configurazione del firewall in Red Hat Enterprise Linux 7, consultare la Red Hat Enterprise Linux 7 Security Guide disponibile su http://access.redhat.com/site/documentation/Red_Hat_Enterprise_Linux/.

4.11.1.1. Regole per la migrazione a firewalld

Con Red Hat Enterprise Linux 6 erano disponibili due metodi per la configurazione del firewall:
  • Usare lo strumento grafico system-config-firewall per configurare le regole. Questo strumento achiviava le informazioni sulla configurazione nel file /etc/sysconfig/system-config-firewall e creava una configurazione per i servizi iptables e ip6tables nei file /etc/sysconfig/iptables e /etc/sysconfig/ip6tables.
  • Modificare manualmente i file /etc/sysconfig/iptables e /etc/sysconfig/ip6tables (iniziando nuovamente o modificando una configurazione iniziale creata da system-config-firewall).
Se avete configurato il firewall di Red Hat Enterprise Linux 6 con system-config-firewall, dopo l'aggiornamento, usare lo strumento firewall-offline-cmd per la migrazione della configurazione in /etc/sysconfig/system-config-firewall, nella zona predefinita di firewalld.
$ firewall-offline-cmd
Tuttavia se avete creato o modificato manualmente /etc/sysconfig/iptables o /etc/sysconfig/ip6tables, sarà necessario creare una nuova configurazione con firewall-cmd o firewall-config, o disabilitare firewalld e continuare ad usare i vecchi servizi iptables e ip6tables. Per informazioni su come creare nuove configurazioni o disabilitare firewalld consultare la Red Hat Enterprise Linux 7 Security Guide disponibile su http://access.redhat.com/site/documentation/Red_Hat_Enterprise_Linux/.