Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

4.7.4. Nuova utilità di configurazione di rete (ncat)

Una nuova utilità di networking, ncat, sostituisce netcat in Red Hat Enterprise Linux 7. ncat è uno strumento back-end affidabile che fornisce la connettività di rete ad altre applicazioni e utenti. L'applicazione è in grado di leggere e scrivere i dati sulla rete da una linea di comando, e utilizza TCP e UDP per le comunicazioni.
Alcuni dei comandi in ncat differiscono da quelli originali disponibili con netcat, o forniscono una funzionalità diversa usando le stesse opzioni. Queste differenze vengono riportate nel seguente elenco.
  • L'opzione netcat -P utilizzava un nome utente specifico da presentare al server proxy per l'autenticazione. L'opzione di ncat per questa operazione è --proxy-auth user[:pass].
  • L'opzione netcat -X accettava un protocollo specifico per l'utilità di networking da usare in presenza di una comunicazione con il server proxy. L'opzione ncat per questo tipo di comportamento è --proxy-type.
  • L'opzione netcat -x accettava un indirizzo e una porta opzionale per l'utilità di networking da usare come collegamento con il server proxy. L'opzione ncat per questo tipo di comportamento è --proxy e accetta un indirizzo IP e una porta opzionale con il seguente formato: --proxy host[:port].
  • L'opzione netcat -d disabilitava la lettura da stdin. ncat -d permette all'utente di specificare un tempo d'attesa tra le operazioni di lettura e scrittura. Tuttavia, ncat fornisce l'opzione --recv-only la quale permette di avere un comportamento simile all'opzione netcat -d.
  • L'opzione netcat -i specificava l'intervallo presente tra le linee di testo inviato e di quello ricevuto, o tra connessioni di porte multiple. L'opzione ncat -i specifica la quantità di tempo nella quale una connessione può restare sospesa prima di essere considerata scaduta e quindi terminata. Non vi è alcuna opzione equivalente in ncat per netcat -i.
  • L'opzione netcat -w specifica l'intervallo di tempo nel quale una connessione può restare sospesa prima di essere considerata scaduta e quindi terminata. ncat -w specifica la quantità di tempo entro il quale è possibile provare di stabilire un collegamento prima della scadenza.
Alcune opzioni disponibili in netcat non hanno opzioni equivalenti in ncat. ncat non è in grado di eseguire le seguenti operazioni.
  • Abilitre il debugging sul socket (fornito in precedenza da netcat -D).
  • Specificare la dimensione dei buffer di invio e ricezione TCP (fornita in precedenza da netcat -I e netcat -O).
  • Specificare che le porte di destinazione o i sorgenti vengono selezionati randomicamente (in precedenza forniti da netcat -r).
  • Abilitare la Protezione delle sezzioni BGP tramite l'opzione della firma TCP MD5, RFC 2385 (forniti in precedenza da netcat -S).
  • Specificare il tipo di servizio IPv4 (in precedenza forniti da netcat -T).
  • Specificare l'uso dei socket del dominio di UNIX (in precedenza forniti da netcat -U).
  • Specificare la tabella di instradamento da usare (in precedenza forniti da netcat -V).
  • Eseguire la scansione dei demoni in ascolto senza trasmettere i dati.
  • Specificare un intervallo tra righe di testo inviate e ricevute, o tra collegamenti di porte multiple.
L'utilità ncat viene fornita dal pacchetto nmap-ncat. Per maggiori informazioni su ncat consultare la pagina man:
$ man ncat