Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

Capitolo 5. Desktop

GNOME 3.14

GNOME Desktop è stato aggiornato alla versione 3.14 upstream, e include nuove funzioni e miglioramenti. In particolare:
Sono state aggiunte un certo numero di funzioni al protocollo Wayland, esse includono la configurazione della tastiera, il supporto per uno schermo tattile, supporto per operazioni trascina e rilascia, menu scelta rapida funzionali, suggerimenti e caselle combinate, supporto per un display ad alta risoluzione e ridimensionamento e spostamento della finestra.
Con i touchscreen è ora possiible eseguire Gesti Multitouch per la navigazione del sistema o per le applicazioni desiderate. I gesti sono utilizzabili per aprire la Panoramica delle attività, per consultare la visuale delle applicazioni e l'area di notifica. Essi possono essere utilizzati anche per cambiare applicazioni e aree di lavoro.
GNOME 3.14 rende disponibile un supporto migliorato per gli Wi-Fi hotspot. Durante il collegamento ad un portale Wi-Fi che richiede una autenticazione, GNOME ora mostra automaticamente la pagina di login come parte del processo di connessione.
Screen Sharing (VNC), Media Sharing (DLNA) e File Sharing (WebDAV) personale ora sono in grado di memorizzare la rete sulla quale l'utente desidera attivarli. Le Impostazione possono altresì fornire l'abilità di controllare le reti sulle quali eseguire la condivisione. Questa funzione impedisce la condivisione pubblica di servizi e contenuti.
Se si utilizzano monitor multipli, GNOME 3.14 ripristina ora le schermate nella loro posizione originale quando i monitor vengono scollegati e ricollegati.
Applicazione di GNOME per macchine virtuali e remote, Boxes introduce le istantanee. Altresì, Boxes fornisce ora un download automatico, l'esecuzione di riquadri multipli in finestre separate, e miglioramenti all'interfaccia utente, incluso un miglior comportamento in modalità schermo intero e nelle anteprime.
GTK+ 3.14 presenta un certo numero di correzioni e miglioramenti, come ad esempio il caricamento automatico dei menu dalle risorse, il supporto per selezioni multiple in GtkListBox, l'associazione delle proprietà nei file GtkBuilder, il supporto per il disegno al di fuori di una allocazione del widget (gtk_widget_set_clip()), nuove transizioni in GtkStack, ed il salvataggio e caricamento dei file con GtkSourceView. Altresì, GTK+ rende disponibile ora il supporto per il riconoscimento dei gesti. Con 3.14, la maggior parte dei gesti più comuni sono disponibili con le applicazioni GTK+, come ad esempio tocca, trascina, scorri, ruota e avvicina le dita (pinch). È possibile altresì aggiungere ulteriori gesti alle applicazioni GTK+ esistenti usando GtkGesture.
GLib 3.14 fornisce ora un supporto per le nuove Specifiche per le associazioni delle applicazioni MIME, il supporto SHA-512 in GHmac, il supporto per le implementazioni nei file del desktop e il supporto unicode 7.0.
Il browser di documentazione Help di GNOME è stato aggiornato. Ora risulta essere più conforme ad altre applicazioni GNOME 3, utilizza una barra per le intestazioni, ha una funzione di ricerca integrata e una interfaccia per i segnalibri.
GNOME Shell Extension, Looking Glass Inspector, presenta ora un certo numero di funzioni per sviluppatori: ora è possibile mostrare tutti i metodi, le classi, ecc. in uno spazio dei nomi tra le ispezioni, espansione cronologia per il controllo degli oggetti, o la copiatura dei risultati "Looking Glass" come stringhe, e il passaggio di eventi su gnome-shell.

Il pacchetto ibus-gtk2 aggiorna ora il file immodules.cache

In precedenza lo script update-gtk-immodules andava alla ricerca di una directory non più esistente /etc/gtk-2.0/$host. Di conseguenza lo script post-installazione del pacchetto ibus-gtk2 falliva, uscendo senza creare o aggiornare la cache. Lo script post-installazione è stato modificato per sostituire update-gtk-immodules con gtk-query-immodules-2.0-BITS, risolvendo così questo problema.