Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

Capitolo 3. Clustering

systemd e pacemaker ora seguono correttamente il processo di spegnimento del sistema

In precedenza systemd e pacemaker non seguivano correttamente il processo di spegnimento del sistema causando l'arresto non corretto delle risorse di pacemaker. Con questo aggiornamento pacemaker viene arrestato correttamente prima di dbus e altri servizi systemd avviati da pacemaker. Questo processo permette l'arresto corretto di pacemaker e delle risorse da esso gestite.

I comandi pcs resource move e pcs resource ban ora mostrano un massaggio d'avvertimento per chiarirne il comportamento

pcs resource move e i comandi pcs resource ban creano un vincolo di posizione che impedisce l'esecuzione delle risorse sul nodo corrente fino alla rimozione del vincolo stesso, o alla scadenza del ciclo di vita del vincolo. In precedenza questo tipo di comportamento non era molto chiaro agli utenti. I suddetti comandi ora mostrano un messaggio d'avvertimento che ne chiarisce il comportamento. Altresì, sono stati semplificati sia la documentazione dei comandi che le schermate d'aiuto per una più facile comprensione.

Nuovo comando per spostare una risorsa del Pacemaker sul nodo preferito

Dopo aver riposizionato una risorsa di Pacemaker, a causa di un failover o per scelta di un amministratore, la risorsa non si riposizionerà necessariamente sul suo nodo originale anche quando le circostanze che hanno causato il failover sono state corrette. A tal proposito è ora possibile utilizzare il comando pcs resource relocate run per riposizionare una risorsa sul nodo desiderato in base allo stato corrente del cluster, alle limitazioni, alla posizione delle risorse e altre impostazioni. È possibile usare altresì il comando pcs resource relocate show per visualizzare le risorse migrate. Per informazioni su questi comandi consultare la High Availability Add-On Reference.

Supporto per il comando clufter per la trasformazione e l'analisi dei formati di configurazione del cluster

Il comando clufter rende disponibile uno strumento per la trasformazione e l'analisi dei formati di configurazione del cluster. clufter può essere utilizzato durante la migrazione da una configurazione dello stack più vecchia ad una più nuova, in grado di sfruttare le potenzialità di Pacemaker. Per informazioni sulle capacità del comando clufter consultare la pagina man o l'output del comando clufter -h.