Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

1.2. Configurazione Load Balancer Add-On a tre livelli

Figura 1.2, «Configurazione Load Balancer Add-On a tre livelli» mostra una tipologia Load Balancer Add-On a tre livelli. In questo esempio il router LVS attivo instrada le richieste da Internet al pool di real server. Ogni real server accede successivamente un sorgente di dati condivisi attraverso la rete.
Configurazione Load Balancer Add-On a tre livelli

Figura 1.2. Configurazione Load Balancer Add-On a tre livelli

Questa configurazione è ideale per server FTP molto occupati, dove i dati accessibili vengono conservati in un server highly available centrale, accessibili da ogni real server tramite una directory NFS esportata o una condivisione Samba. Questa tipologia è anche consigliata per siti web in grado di accedere ad un database ad elevata disponibilità centrale per le loro transazioni. In aggiunta, utilizzando una configurazione attiva-attiva con un Load Balancer Add-on, è possibile configurare un cluster high-availability, in modo da servire simultaneamente entrambi i ruoli.
Il terzo livello presente nell'esempio non deve necessariamente usare il Load Balancer Add-on, in caso di mancato utilizzo di una soluzione altamente disponibile potrebbe introdurre un punto singolo critico d'errore.