23.17.2. Personalizzazione della selezione del software

Nota

Il sistema Red Hat Enterprise Linux supporta automaticamente la lingua selezionata al momento dell'avvio del processo di installazione. Per includere il supporto per lingue aggiuntive selezionare il gruppo di pacchetti per le lingue interessate dalla categoria Lingue.

Nota

Gli utenti di IBM System z che desiderano un supporto per lo sviluppo o l'esecuzione di applicazioni a 31-bit, sono incoraggiati a selezionare i pacchetti Compatibility Arch Support e Compatibility Arch Development Support per l'installazione del supporto di architetture specifiche per i propri sistemi.
Selezionare Personalizza ora per specificare i pacchetti software per il sistema finale in modo più dettagliato. Questa opzione causa la visualizzazione di una schermata supplementare per la personalizzazione da parte del processo di installazione al momento della selezione di Successivo.
Informazioni sul gruppo di pacchetti

Figura 23.50. Informazioni sul gruppo di pacchetti

Red Hat Enterprise Linux suddivide il software incluso in gruppi di pacchetti. Per una facilità d'uso la schermata di selezione dei pacchetti mostra i suddetti gruppi come categorie.
È possibile selezionare i gruppi di pacchetti che raggruppano componenti in base alla loro funzione (per esempio, Il sistema X Window e gli Editor), i singoli pacchetti oppure una combinazione dei due.
Per visualizzare i gruppi di pacchetti per una categoria, selezionare la categoria dall'elenco sulla sinistra. L'elenco sulla destra visualizza i gruppi di pacchetti per la categoria attualmente selezionata.
Per specificare un gruppo di pacchetti per l'installazione selezionare la casella corrispondente al gruppo. La casella in basso nella schermata mostra le informazioni sul gruppo di pacchetti attualmente evidenziato. Nessuno dei pacchetti di un gruppo verranno installati a meno che la casella di quel gruppo non verrà selezionata.
Se viene selezionato un gruppo di pacchetti, Red Hat Enterprise Linux installa automaticamente i pacchetti di base e quelli obbligatori per il gruppo in questione. Per modificare i pacchetti opzionali da installare all'interno di un gruppo specifico, selezionare il pulsante Pacchetti opzionali sotto la descrizione del gruppo. Utilizzare successivamente la casella accanto al nome del pacchetto per modificarne la selezione.
Nell'elenco di selezione dei pacchetti sulla destra sarà possibile usare il menu del contesto come scorciatoia per la selezione o deselezione dei pacchetti di base, e di quelli obbligatori, o di tutti i pacchetti facoltativi.
Menu di contesto per l'elenco di selezione dei pacchetti

Figura 23.51. Menu di contesto per l'elenco di selezione dei pacchetti

Dopo aver scelto i pacchetti desiderati selezionare Successivo per procedere. Il programma di installazione controlla la selezione fatta ed automaticamente aggiunge qualsiasi pacchetto necessario all'uso del software selezionato. Dopo aver terminato la selezione dei pacchetti fate clic su Chiudi per salvare la selezione dei pacchetti opzionali e ritornare sulla schermata di selezione principale.
I pacchetti selezionati non sono permanenti. Dopo l'avvio del sistema utilizzare il tool Aggiungi/Rimuovi Software per installare un nuovo software o rimuovere i pacchetti installati. Per eseguire questo tool dal menu principale selezionare SistemaAmministrazioneAggiungi/Rimuovi Software. Il sistema di gestione software di Red Hat Enterprise Linux scarica gli ultimissimi pacchetti dai server di rete invece di usare quelli presenti sui dischi di installazione.

23.17.2.1. Servizi di rete principali

Tutte le installazioni Red Hat Enterprise Linux includono i seguenti servizi di rete:
  • registrazione centralizzata attraverso syslog
  • email attraverso SMTP (Simple Mail Transfer Protocol)
  • condivisione file di rete attraverso NFS (Network File System)
  • accesso remoto attraverso SSH (Secure SHell)
  • advertising delle risorse attraverso mDNS (multicast DNS)
L'installazione predefinita fornisce altresì:
  • trasferimento file di rete attraverso HTTP (HyperText Transfer Protocol)
  • stampa attraverso CUPS (Common UNIX Printing System)
  • accesso desktop remoto attraverso (Virtual Network Computing)
Alcuni processi automatizzati sul sistema Red Hat Enterprise Linux utilizzano il servizio di email per inviare i messaggi ed i riporti all'amministratore di sistema. Per impostazione predefinita l'email, logging, ed i servizi di stampa non accettano i collegamenti da altri sistemi. Red Hat Enterprise Linux installa la condivisione NFS, HTTP, ed i componenti VNC senza abilitare i servizi.
È possibile configurare il sistema Red Hat Enterprise Linux dopo l'installazione in modo da offrire il file sharing, email, logging, il servizio di stampa ed i servizi di accesso remoto al desktop. Il servizio SSH viene abilitato per default. Sarà possibile utilizzare NFS per accedere i file su altri sistemi senza abilitare il servizio di condivisione NFS.