4.2. Preparazione per una installazione Hard Drive

Nota

Le installazioni hard drive funzionano solo da file system ext2, ext3, ext4, o FAT. Non sarà possibile usare hard drive formattati per qualsiasi altro file system come sorgente di installazione per Red Hat Enterprise Linux.
Per controllare il file system di una partizione hard drive su di un sistema operativo Windows usare il tool Disk Management. Per controllare il file system di una partizione hard drive su di un sistema operativo Linux usare il tool fdisk.

Importante

Non è possibile usare file di ISO su partizioni controllate da LVM (Logical Volume Management).
Usare questa opzione per installare Red Hat Enterprise Linux su sistemi senza una unità DVD o collegamento di rete.
Le installazioni da Hard drive utilizzano i seguenti file:
  • una immagine ISO del DVD di installazione. Una immagine ISO è un file che contiene una copia esatta del contenuto di un DVD.
  • un file install.img estratto da una immagine ISO.
  • facoltativamente, un file product.img estratto da una immagine ISO.
Con questi file su di un hard drive sarà possibile selezionare Hard drive come sorgente di installazione durante l'avvio del programma di installazione (consultare Sezione 8.3, «Metodo di installazione»).
Assicurarsi di avere un dispositivo d'avvio avviabile sul CD, DVD, o su di un dispositivo di storage USB come una unità flash.
Per preparare un hard drive come sorgente di installazione seguire le fasi di seguito riportate:
  1. Ottenere una immagine ISO del DVD di installazione di Red Hat Enterprise Linux (consultare Capitolo 1, Come ottenere Red Hat Enterprise Linux). Alternativamente se il DVD è sul dispositivo fisico sarà possibile creare una immagine con il seguente comando su di un sistema Linux:
    dd if=/dev/dvd of=/path_to_image/name_of_image.iso
    dove dvd è il dispositivo dell'unità DVD, name_of_image è il nome da voi conferito al file immagine ISO risultante, e path_to_image è il percorso per la posizione sul sistema dove verrà archiviata l'immagine ISO risultante.
  2. Trasferire l'immagine ISO sull'hard drive.
    L'immagine ISO deve essere posizionata sul disco fisso interno al computer sul quale sarà installato Red Hat Enterprise Linux, o sul disco fisso collegato al computer tramite USB.
  3. Usare un programma checksum SHA256 per verificare che l'immagine ISO copiata sia intatta. Numerosi programmi checksum SHA256 sono disponibili per vari sistemi operativi. Su di un sistema Linux eseguire:
    $ sha256sum name_of_image.iso
    dove name_of_image è il nome del file immagine ISO. Il programma checksum SHA256 mostra una stringa di 64 caratteri chiamata hash. Confrontatela con l'hash mostrato per questa particolare immagine sulla pagina Scarica Software di Red Hat Network (consultare il Capitolo 1, Come ottenere Red Hat Enterprise Linux). I due hash dovrebbero essere identici.
  4. Copiare la directory images/ dal file ISO su di una directory nella quale è stato archiviato lo stesso file immagine ISO. Inserire i seguenti comandi:
    mount -t iso9660 /path_to_image/name_of_image.iso /mount_point -o loop,ro
    cp -pr /mount_point/images /publicly_available_directory/
    umount /mount_point
    dove path_to_imageè il percorso per il file immagine ISO, name_of_image è il nome e mount_point è il mount point sul quale montare l'immagine durante la copiatura dei file dall'immagine. Per esempio:
    mount -t iso9660 /var/isos/RHEL6.iso /mnt/tmp -o loop,ro
    cp -pr /mnt/tmp/images /var/isos/
    umount /mnt/tmp
    Sono ora presenti un file immagine ISO ed una directory images/ nella stessa directory.
  5. Verificare che la directory images/ contenga almeno il file install.img, senza di esso l'installazione non potrà procedere. La directory images/ è in grado di contenere il file product.img senza del quale solo i pacchetti per una installazione Minimal saranno disponibili durante la fase di selezione del gruppo di pacchetti (consultate la Sezione 9.18, «Selezione dei gruppi dei pacchetti»).

    Importante

    install.img e product.img devono essere i soli file nella directory images/.

Nota

anaconda è in grado di eseguire il test del dispositivo di installazione. Esso è in grado di operare con DVD, ISO dell'hard drive, e metodi di installazione NFS ISO. È consigliato eseguire il test di tutti i dispositivi di installazione prima di iniziare il processo di installazione e di riporto di eventuali bug (Numerosi bug sono causati da una masterizzazione non corretta dei DVD). Per eseguire il test digitare il seguente comando al prompt boot::
linux mediacheck