33.3. Opzioni per il boot loader

Opzioni per il boot loader

Figura 33.3. Opzioni per il boot loader

Notare che questa schermata verrà disabilitata se è stata specificata un'architettura target diversa da x86 / x86_64.
GRUB è il boot loader predefinito per Red Hat Enterprise Linux su architetture x86 / x86_64. Se non si desidera installare un boot loader, selezionare Non installare un boot loader. Se si sceglie tale opzione, assicurarsi di creare un dischetto d'avvio o di avere a disposizione un metodo alternativo per avviare il sistema, come ad esempio un boot loader di terze parti.
Scegliere dove installare il boot loader (Master Boot Record o sul primo settore della partizione /boot). Installare il boot loader sul MBR se si desidera usarlo come boot loader.
Per passare qualsiasi carattere speciale da usare al kernel quando il sistema esegue un processo d'avvio, inserire i suddetti caratteri nel campo di testo Parametri Kernel. Per esempio, se si è in possesso di un IDE CD-ROM Writer, è possibile indicare al kernel di usare il driver dell'emulatore SCSI il quale deve essere caricato prima di utilizzare cdrecord. Per fare questo configurare hdd=ide-scsi come parametro del kernel (dove hdd è il dispositivo CD-ROM).
È possibile proteggere, tramite l'utilizzo di una password, il boot loader GRUB, configurando la password di GRUB. Selezionare Usa password di GRUB ed inserire una password nel campo Password. Digitare la stessa password nel campo Conferma Password. Per salvarla come password cifrata nel file, selezionare Cifra password di GRUB. Se l'opzione di cifratura viene selezionata, quando il file viene salvato, la password in testo chiaro che è stata digitata verrà cifrata e scritta sul file di kickstart. Se la password digitata è stata precedentemente cifrata, deselezionare l'opzione di cifratura.
Se è stata selezionata l'opzione Aggiorna una installazione esistente sulla pagina Metodo d'installazione, selezionare Aggiorna il boot loader esistente per aggiornare la configurazione del boot loader esistente, preservando le voci più vecchie.