32.5. Selezione dei pacchetti

Avvertimento

È possibile usare un file kickstart per installare i pacchetti disponibili specificando * nella sezione %packages. Red Hat non supporta questo tipo di installazione.
Nelle precedenti versioni di Red Hat Enterprise Linux questa funzione veniva fornita da @Everything il quale non è più presente con Red Hat Enterprise Linux 6.
Usare il comando %packages per iniziare una sezione del file di kickstart la quale elenca i pacchetti che si desidera installare (questo è valido solo per le installazioni, poichè la selezione dei pacchetti durante gli aggiornamenti non è supportata).
I pacchetti possono essere specificati in base al gruppo o in base al nome individuale del pacchetto. Consultare il file variant/repodata/comps-*.xml sul DVD di Red Hat Enterprise Linux 6 per un elenco dei gruppi. Ogni gruppo presenta un id, un valore di visibilità dell'utente, un nome, una descrizione ed un elenco dei pacchetti. Al suo interno i pacchetti contrassegnati come obbligatori sono sempre installati se il gruppo viene selezionato, i pacchetti contrassegnati predefiniti sono selezionati per impostazione predefinita se il gruppo è stato selezionato, metre i pacchetti opzionali devono essere selezionati in modo specifico anche se il gruppo è stato selezionato per l'installazione.
Specificare il gruppo, una voce per linea, iniziando con un simbolo @, uno spazio ed il nome completo del gruppo o id del gruppo nel file comps.xml. Per esempio:
%packages 
@ X Window System 
@ Desktop 
@ Sound and Video
Da notare che i gruppi Core e Base sono sempre selezionati per default e per questo motivo non è necessario specificarli nella sezione %packages.
Specificare i singoli pacchetti in base al nome, una voce per riga. È possibile usare gli asterischi come wildcard per rappresentare un insieme di nomi dei pacchetti in voci. Per esempio:
sqlite
curl
aspell
docbook*
La voce docbook* include i pacchetti docbook-dtds, docbook-simple, docbook-slides ed altri che corrispondono al pattern rappresentato con la wildcard.
Usare il trattino avanti ai nomi per specificare i pacchetti o i gruppi da escludere dall'installazione. Per esempio:
-@ Graphical Internet 
-autofs
-ipa*fonts

Importante

Per installare un pacchetto a 32-bit su un sistema a 64-bit sarà necessario aggiungere il nome del pacchetto con l'architettura a 32-bit per la quale è stato compilato il pacchetto. Per esempio:
glibc.i686
Usando un file di kickstart per installare tutti i pacchetti disponibili specificando *, potrebbero verificarsi alcuni conflitti tra pacchetti e file sul sistema installato. I pacchetti interessati verranno assegnati al gruppo @Conflicts (variant) dove variant è Client, ComputeNode, Server o Workstation. Se specificate * in un file kickstart assicuratevi di escludere @Conflicts (variant) in caso contrario l'installazione fallirà:
*
-@Conflicts (Server)
Da notare che Red Hat non supporta l'uso di * in un file kickstart anche se @Conflicts (variant) verrà escluso.
Le seguenti opzioni sono disponibili per %packages:
--nobase
Non installate il gruppo @Base. Usare questa opzione per eseguire una installazione minima, per esempio, per un server ad uso singolo o desktop appliance.
--resolvedeps
L'opzione --resolvedeps è deprecata. Le dipendenze ora vengono risolte automaticamente.
--ignoredeps
L'opzione --ignoredeps non è più supportata. Le dipendenze ora vengono risolte automaticamente.
--ignoremissing
Ignora i pacchetti e i gruppi mancanti invece di fermare l'installazione se il sistema richiede di abbandonare o continuare l'installazione stessa.Per esempio:
%packages --ignoremissing