18.3. Graphical User Interface con X11 o VNC

Per eseguire anaconda con l'interfaccia utente grafica usare una workstation con un server X Window System (X11) o un client VNC.
È possibile usare direttamente X11 forwarding con un client SSH o X11. Se il programma di installazione sulla workstation fallisce perchè il server X11 non supporta le estensioni X11 necessarie, potrebbe essere necessario aggiornare il server X11 o usare VNC.
Per usare VNC disabilitare X11 forwarding sul client SSH prima di collegarsi al sistema di installazione Linux sul mainframe, o specificare il parametro vnc nel file di parametro. L'uso di VNC è consigliato per collegamenti di rete lenti o molto distanti. Consultare Sezione 28.2, «Come abilitare l'accesso remoto al sistema di installazione».
Tabella 18.1, «Tipi di login SSH e parametri» mostra come i parametri ed i controlli tipo login SSH controllano quale interfaccia utente di anaconda viene utilizzata.

Tabella 18.1. Tipi di login SSH e parametri

Parametro login SSH Interfaccia utente
nessuno SSH senza X11 forwarding VNC o testo
vnc SSH con o senza X11 forwarding VNC
nessuno SSH con X11 forwarding X11
display=IP/hostname:display SSH senza X11 forwarding X11

18.3.1. Processo di installazione usando X11 forwarding

È possibile collegare una workstation al sistema di installazione di Linux sul mainframe e visualizzare il programma di installazione grafico usando SSH con X11 forwarding.
È necessario un client SSH che permette un X11 forwarding. Per aprire un collegamento avviare un server X sulla workstation. Successivamente collegarsi al sistema di installazione di Linux. Sarà possibile abilitare X11 forwarding nel client SSH durante il collegamento.
Per esempio con OpenSSH inserire quanto di seguito riportato in una finestra del terminale sulla workstation:
ssh -X install@linuxvm.example.com
Sostituire linuxvm.example.com con l'hostname o l'indirizzo IP del sistema che state installando. L'opzione -X (lettera maiuscola X) abilita X11 forwarding.