Appendice E. Il boot loader GRUB

Quando si avvia un computer con Linux, il sistema operativo viene caricato all'interno della memoria da un programma speciale chiamato boot loader. Un boot loader generalmente è composto da un hard drive primario del sistema (o da un altro dispositivo), ed il suo compito è quello di caricare il kernel di Linux con i file richiesti, o di caricare (in alcuni casi) altri sistemi operativi all'interno della memoria.

E.1. Boot loader e architettura del sistema

Ogni architettura in grado di eseguire Red Hat Enterprise Linux utilizza un boot loader diverso. La seguente tabella elenca i boot loader disponibili per ogni tipo di architettura:

Tabella E.1. Boot loader a seconda dell'architettura

Architettura Boot loader
AMD® AMD64 GRUB
IBM® eServerSystem p yaboot
IBM® System z® z/IPL
x86 GRUB
Questo capitolo affronta i comandi e le opzioni di configurazione per il boot loader GRUB incluso con Red Hat Enterprise Linux con l'architettura x86.

Importante

Il bootloader GRUB in Red Hat Enterprise Linux 6 supporta solo i file system ext2, ext3, e ext4 (consigliato). Non è possibile utilizzare qualsiasi altro file system per /boot, come ad esempio Btrfs, XFS, o VFAT.