25.3.2. Aggiunta di un dispositivo LCS

Il driver del dispositivo LAN channel station (LCS) supporta 1000Base-T Ethernet su OSA-Express2 e OSA-Express 3.
In base al tipo di interfaccia aggiunta il driver LCS assegna un nome dell'interfaccia di base:
  • ethn per OSA-Express Fast Ethernet e Gigabit Ethernet
n è 0 per il primo dispositivo di quel tipo, 1 per il secondo e così via.

25.3.2.1. Aggiunta dinamica di un dispositivo LCS

  1. Caricamento del driver del dispositivo:
    # modprobe lcs
  2. Usare cio_ignore per rimuovere i canali di rete dall'elenco dei dispositivi ignorati e renderli visibili a Linux:
    # cio_ignore -r read_device_bus_id,write_device_bus_id
    Sostituire read_device_bus_id e write_device_bus_id con i due ID del bus del dispositivo che rappresentano un dispositivo di rete. Per esempio:
    # cio_ignore -r 0.0.09a0,0.0.09a1
  3. Creazione del dispositivo del gruppo:
    # echo read_device_bus_id,write_device_bus_id > /sys/bus/ccwgroup/drivers/lcs/group
  4. Configurare il dispositivo. Le schede OSA possono fornire fino a 16 porte per un CHPID singolo. Per impostazione predefinita il dispositivo del gruppo LCS usa la porta 0. Per usare una porta diversa emettere un comando simile al seguente:
    # echo portno > /sys/bus/ccwgroup/drivers/lcs/device_bus_id/portno
    Sostituire portno con il numero di porta che desiderate usare. Per maggiori informazioni sulla configurazione del driver LCS consultate il capitolo relativo a LCS in Linux sui Driver del dispositivo System z, Funzioni e comandi su Red Hat Enterprise Linux 6.
  5. Impostare il dispositivo online:
    # echo 1 > /sys/bus/ccwgroup/drivers/lcs/read_device_bus_id/online
  6. Per sapere quale nome del dispositivo di rete è stato assegnato inserire il comando:
    # ls -l /sys/bus/ccwgroup/drivers/lcs/read_device_bus_ID/net/
    drwxr-xr-x 4 root root 0 2010-04-22 16:54 eth1