Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

4.5.4. Sincronizzazione dei Quota con il comando quotasync

GFS2 archivia tutte le informazioni relative al quota nel proprio file interno presente sul disco. Un nodo GFS2 non aggiorna il quota file durante ogni processo di scrittura del file system; esso al contrario, aggiorna il quota file ogni 60 secondi. Tale processo è necessario per evitare contrasti tra i nodi durante la scrittura sul quota file, con un relativo rallentamento delle prestazioni.
Prima del raggiungimento dei imiti quota da parte di un utente o gruppo, GFS2 riduce dinamicamente l'intervallo tra un aggiornamento del file quota e l'altro, in modo da evitare il superamento del limite. L'intervallo di tempo medio tra i vari processi di sincronizzazione è regolabile, quota_quantum. È possibile modifcare il valore predefinito di 60 secondi usando l'opzione di montaggio quota_quantum= come descritto in Tabella 4.2, «Opzioni di mount specifiche al GFS2». Altresì, il parametro quota_quantum deve essere impostato su ogni nodo e ogni qualvolta viene montato il file system. Le modifiche del parametro quota_quantum non verranno mantenute dopo i processi umount. È possibile aggiornare il valore quota_quantum con mount -o remount.
È possibile utilizzare il comando quotasync per sincronizzare le informazioni relative al quota da un nodo al quota file sul disco tra gli aggiornamenti automatici eseguiti dal GFS2.

Utilizzo

Sincronizzazione informazioni quota
quotasync [-ug] -a|mntpnt...
u
Sincronizzazione dei quota file dell'utente.
g
Sincronizzazione dei quota file del gruppo
a
Sincronizzare tutti i file system attualmente abilitati al quota e supporto della sincronizzazione. Senza -a sarà necessario specificare il mount point del file system.
mntpnt
Specifica il file system GFS2 al quale vengono applicate le azioni.
Regolazione del periodo tra le sincronizzazioni
mount -o quota_quantum=secs,remount BlockDevice MountPoint
MountPoint
Specifica il file system GFS2 al quale vengono applicate le azioni.
secs
Specifica il nuovo periodo tra le normali sincronizzazioni del file quota del GFS2. I valori più piccoli possono rallentare le prestazioni.

Esempi

In questo esempio vengono sincronizzati i quota 'sporchi' presenti in cache del nodo sul quale sono eseguiti, sul quota file su disco per il file system /mnt/mygfs2.
# quotasync -ug /mnt/mygfs2
In questo esempio viene modificato il periodo predefinito tra aggiornamenti regolari del quota file in una ora (3600 secondi) per il file system /mnt/mygfs2, quando si esegue il rimontaggio del file system sul volume logico /dev/volgroup/logical_volume.
# mount -o quota_quantum=3600,remount /dev/volgroup/logical_volume /mnt/mygfs2