Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

4.2. File di configurazione - Blacklist

La sezione blacklist del file di configurazione di multipath specifica i dispositivi che non verranno utilizzati quando il sistema configura i dispositivi multipath. I dispositivi presenti all'interno della blacklist non verranno raggruppati all'interno di un dispositivo multipath.
Nelle versioni precedenti di Red Hat Enterprise Linux multipath cercava sempre di creare un dispositivo multipath per ogni percorso non inserito esplicitamente nella blacklist. Con Red Hat Enterprise Linux 6 se il parametro find_multipaths è stato impostato su yes, multipath creerà un dispositivo solo se viene soddisfatta una delle seguenti condizioni:
  • Sono presenti almeno due percorsi non inseriti nella blacklist con lo stesso WWID.
  • L'utente forza manualmente la creazione del dispositivo specificando un dispositivo con il comando multipath.
  • Un percoso presenta lo stesso WWID di un dispositivo multipath precedentemente creato (anche se il dispositivo multipath in questione non è più esistente). Ogni qualvolta si crea un dispositivo multipath, multipath è in grado di ricordare il WWID del dispositivo in modo da creare automaticamente il dispositivo se rileva un percorso con quel WWID. Tale comportamento permette la scelta automatica da parte di multipath del percorso corretto da creare nei dispositivi multipath, senza modificarne la blacklist.
    Se in precedenza è stato creato un dispositivo mutipath senza usare il parametro find_multipaths e in un secondo momento avete impostato lo stesso parametro su yes, allora sarà necessario rimuovere i WWID di qualsiasi dispositivo che non desiderate creare come multipath dal file /etc/multipath/wwids. Di seguito è possibile visualizzare un esempio di file /etc/multipath/wwids. I WWID sono delimitati da alcune barre (/):
    # Multipath wwids, Version : 1.0
    # NOTE: This file is automatically maintained by multipath and multipathd.
    # You should not need to edit this file in normal circumstances.
    #
    # Valid WWIDs:
    /3600d0230000000000e13955cc3757802/
    /3600d0230000000000e13955cc3757801/
    /3600d0230000000000e13955cc3757800/
    /3600d02300069c9ce09d41c31f29d4c00/
    /SWINSYS  SF2372         0E13955CC3757802/
    /3600d0230000000000e13955cc3757803/
    
Con il parametro find_multipaths impostato su yes sarà necessario inserire nella blacklist solo i dispositivi con percorsi multipli sui quali non desiderate avere multipath. Per questo motivo generalmente non sarà necessario inserire i dispositivi nella blacklist.
Se sarà necessario inserire i dispositivi all'interno della blacklist seguite il seguente criterio:
Per default una varietà di dispositivi vengono inseriti all'interno della blacklist. Per informazioni consultate la Sezione 4.2.2, «Inserimento nella blacklist in base al nome del dispositivo».

4.2.1. Inserimento nella blacklist in base al WWID

È possibile specificare i dispositivi individuali da inserire nella blacklist tramite il loro World-Wide IDentification, attraverso una voce wwid nella sezione blacklist del file di configurazione.
Il seguente esempio mostra le righe all'interno del file di configurazione, in grado di inserire un dispositivo con un WWID di 26353900f02796769.
blacklist {
       wwid 26353900f02796769
}