Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

3.7.3. Configurazione di un nodo con alimentazione ridondante

Se il cluster è stato configurato con alimentazione ridondante per i nodi assicuratevi di configurare il metodo di fencing in modo tale che i nodi siano stati completamente arrestati al momento di essere isolati. Se configurate ogni sorgente di alimentazione come metodo di fencing separato, ogni sorgente di alimentazione verrà isolata separatamente; il secondo sorgente permetterà al sistema di continuare la sua esecuzione quando il primo è isolato, in questo modo il sistema non verrà mai isolato. Per configurare un sistema con alimentazione doppia è necessario configurare i dispositivi di fencing in modo tale che entrambi i sorgenti di alimentazione siano stati disabilitati ed il sistema completamente disattivato. Durante la configurazione del sistema usando Conga tale processo richiederà la configurazione di due istanze all'interno di un unico metodo di fencing.
Per configurare il metodo di fencing di un nodo con alimentazione doppia seguire le fasi riportate in questa sezione.
  1. Prima di poter configurare il fencing di un nodo con alimentazione ridondante è necessario configurare ogni interruttore di alimentazione come dispositivo di fencing per il cluster. Per informazioni sulla configurazione dei dispositivi di fencing consultare Sezione 3.6, «Configurazione del dispositivo di fencing».
  2. Dalla pagina specifica del cluster selezionate Nodi nella parte alta della schermata. Qui verranno visualizzati i nodi che compongono il cluster. Questa è anche la pagina predefinita visualizzata quando si seleziona il nome del cluster in Gestisci Cluster dal menu nella parte sinistra nella pagina Homebase di luci.
  3. Fate clic sul nome del nodo. Selezionando il link sarà possibile visualizzare la pagina relativa alla configurazione del nodo.
  4. Sulla pagina specifica del nodo selezionate Aggiungi metodo di fencing.
  5. Inserire un nome per il metodo di fencing che state configurando per questo nodo.
  6. Selezionare Invia. Così facendo verrà visualizzata la schermata relativa al nodo nella quale sarà presente il metodo appena aggiunto in Dispositivi di fencing.
  7. Configurare il primo sorgente di alimentazione come istanza per il fencing di questo metodo selezionando Aggiungi una istanza per il fencing. Così fancendo verrà visualizzato un menu a tendina dal quale sarà possibile selezionare uno dei dispositivi di fencing precedentemente configurato come descritto in Sezione 3.6.1, «Creazione di un dispositivo di fencing».
  8. Selezionare uno dei dispositivi di fencing di questo metodo ed inserire i parametri appropriati per questo dispositivo.
  9. Selezionare Invia. Così facendo verrete riportati sulla schermata specifica del nodo nella quale sarà possibile visualizzare il metodo e l'instanza per il fencing.
  10. Nello stesso metodo di fencing per il quale avete configurato il primo dispositivo selezionare Aggiungi una istanza per il fencing. Così facendo visualizzerete un menu a tendina dal quale sarà possibile selezionare il secondo dispositivo di fencing precedentemente configurato come descritto in Sezione 3.6.1, «Creazione di un dispositivo di fencing».
  11. Selezionate il secondo dispositivo per questo metodo ed inserite i parametri appropriati per questo dispositivo.
  12. Fate clic su Invia. Così facendo sarete riportati sulla schermata relativa ai metodi ed alle istanze di fencing, la quale mostra che ogni dispositivo disalimenterà ed alimenterà il sistema in sequenza. Tale procedura viene riportata in Figura 3.6, «Configurazione del fencing con alimentazione doppia».
    Configurazione del fencing con alimentazione doppia

    Figura 3.6. Configurazione del fencing con alimentazione doppia