Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

3.2. Avvio di luci

Nota

Per utilizzare luci nella configurazione di un cluster sarà necessario installare ed eseguire ricci sui nodi del cluster come descritto in Sezione 2.13, «Considerazioni su ricci». Come riportato in sezione per poter utilizzare ricci sarà necessario usare una password richiesta da luci per ogni nodo durante la creazione del cluster, come descritto in Sezione 3.4, «Creazione di un cluster».
Prima di avviare luci assicuratevi che le porte IP sui nodi del cluster permettano il collegamento alla porta 11111 dal server luci su qualsiasi nodo che comunicherà con luci. Per informazioni su come abilitare le porte IP sui nodi del cluster consultare Sezione 2.3.1, «Come abilitare le porte IP sui nodi del cluster».
Per amministrare Red Hat High Availability Add-On con Conga installare ed eseguire luci nel modo seguente:
  1. Selezionare un computer per luci ed installare il software luci su quel computer. Per esempio:
    # yum install luci

    Nota

    Generalmente un computer in una gabbia per server o centro dati è in possesso di luci; Tuttavia è possibile implementare luci anche su un computer del cluster.
  2. Avviare luci usando service luci start. Per esempio:
    # service luci start
    Starting luci: generating https SSL certificates...  done
                                                               [  OK  ]
    
    Please, point your web browser to https://nano-01:8084 to access luci
    

    Nota

    Con Red Hat Enterprise Linux release 6.1 è possibile configurare alcuni aspetti del comportamento di luci tramite il file /etc/sysconfig/luci, inclusi i parametri della porta e dell'host come descritto in Sezione 2.4, «Configurazione di luci con /etc/sysconfig/luci». I suddetti parametri verranno automaticamente riportati nell'URL all'avvio del servizio luci.
  3. In un web browser inserire l'URL del server luci nell'indirizzo URL e e successivamente selezionare Vai (o equivalente). La sintassi dell'URL per il server luci è https://luci_server_hostname:luci_server_port. Il valore predefinito di luci_server_port è 8084.
    Al primo accesso di luci verrà visualizzato un prompt specifico del web browser relativo al certificato SSL autofirmato (del server luci). Previa accettazione delle caselle di dialogo, il web browser visualizzerà la pagina di login di luci.
  4. Anche se qualsiasi utente in grado di eseguire una autenticazione con il sistema che ospita luci può effettuare un login con lo stesso luci, con Red Hat Enterprise Linux 6.2 solo l'utente root del sistema che esegue luci potrà accedere a qualsiasi dei componenti luci fino a quando un amministratore (l'utente root o un utente con permessi di amministrazione) imposta i permessi necessari per l'utente in questione. Per informazioni su come impostare i permessi luci per gli utenti consultare Sezione 3.3, «Controllo accesso di luci».
    Dopo aver eseguito il login sarà possibile visualizzare la pagina Homebase di luci come mostrato in Figura 3.1, «Pagina Homebase di luci».
    Pagina Homebase di luci

    Figura 3.1. Pagina Homebase di luci

Nota

È presente un timeout di inattività per luci che espelle l'utente dopo 15 minuti di inattività.