Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

1.3. Impostazione dell'hardware

L'impostazione dell'hardware consiste nel collegare i nodi del cluster con un altro hardware necessario per l'esecuzione di Red Hat High Availability Add-On. La quantità ed il tipo di hardware varia in base allo scopo ed ai requisiti del cluster. Generalmente un cluster di livello enterprise ha bisogno del seguente tipo di hardware (consultare la Figura 1.1, «Panoramica sull'hardware di Red Hat High Availability Add-On»). Per considerazioni relative all'hardware ed altre problematiche riguardanti la configurazione del cluster consultare il Capitolo 2, Prima di configurare Red Hat High Availability Add-On o un rappresentante Red Hat autorizzato.
  • Nodi del cluster — Computer in grado di eseguire un software Red Hat Enterprise Linux con almeno 1GB di RAM.
  • Hub o interruttore Ethernet per la rete pubblica — Necessario per un accesso client al cluster.
  • Hub o interruttore Ethernet per la rete privata — Necessario per la comunicazione tra i nodi del cluster ed un altro hardware del cluster come ad esempio gli interruttori di alimentazione di rete e gli interruttori del Fibre Channel.
  • Interruttore di alimentazione di rete — È consigliato l'uso di un interruttore di alimentazione di rete per eseguire il fencing in un cluster di livello enterprise.
  • Interruttore del Fibre Channel — Un interruttore del Fibre Channel fornisce un accesso allo storage del Fibre Channel. Altre opzioni sono disponibili in base al tipo di interfaccia, per esempio, iSCSI. Un interruttore di questo tipo può essere configurato per eseguire il processo di fencing.
  • Storage — Per il cluster sono necessari alcuni tipi di storage. Il tipo dipende dallo scopo del cluster.
Panoramica sull'hardware di Red Hat High Availability Add-On

Figura 1.1. Panoramica sull'hardware di Red Hat High Availability Add-On