Red Hat Training

A Red Hat training course is available for Red Hat Enterprise Linux

2.7. Convalida della configurazione

La configurazione del cluster viene convalidata automaticamente in base allo schema del cluster su /usr/share/cluster/cluster.rng durante l'avvio ed il ricaricamento di una configurazione. È possibile convalidare una configurazione in qualsiasi momento usando il comando ccs_config_validate. Per informazioni sulla convalida della configurazione durante l'uso del comando ccs consultare Sezione 5.1.6, «Convalida della configurazione».
È disponibile uno schema per una revisione su /usr/share/doc/cman-X.Y.ZZ/cluster_conf.html (per esempio /usr/share/doc/cman-3.0.12/cluster_conf.html).
La convalida della configurazione controlla la presenza dei seguenti errori:
  • Validità XML — Controlla che il file di configurazione sia un file XML valido.
  • Opzioni della configurazione — Controlla che le opzioni siano valide (elementi ed attributi XML).
  • Valori delle opzioni — Controlla che le opzioni contengano i dati validi (limitati).
I seguenti esempi mostrano configurazioni valide e non valide e riportano i controlli di validità:

Esempio 2.3. cluster.conf Configurazione d'esempio: File valido


<cluster name="mycluster" config_version="1">
  <logging debug="off"/>
   <clusternodes>
     <clusternode name="node-01.example.com" nodeid="1">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-02.example.com" nodeid="2">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-03.example.com" nodeid="3">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
   </clusternodes>
   <fencedevices>
   </fencedevices>
   <rm>
   </rm>
</cluster>


Esempio 2.4. cluster.conf Configurazione d'esempio: XML non valido


<cluster name="mycluster" config_version="1">
  <logging debug="off"/>
   <clusternodes>
     <clusternode name="node-01.example.com" nodeid="1">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-02.example.com" nodeid="2">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-03.example.com" nodeid="3">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
   </clusternodes>
   <fencedevices>
   </fencedevices>
   <rm>
   </rm>
<cluster>         <----------------INVALID


In questo esempio nell'ultima riga della configurazione (indicata come "INVALID") manca uno slash — La riga risulta essere <cluster> invece di </cluster>.

Esempio 2.5. cluster.conf Configurazione d'esempio: Opzione non valida


<cluster name="mycluster" config_version="1">
  <loging debug="off"/>         <----------------INVALID
   <clusternodes>
     <clusternode name="node-01.example.com" nodeid="1">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-02.example.com" nodeid="2">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-03.example.com" nodeid="3">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
   </clusternodes>
   <fencedevices>
   </fencedevices>
   <rm>
   </rm>
<cluster>


In questo esempio la seconda riga della configurazione (indicata come "INVALID") contiene un elemento XML non valido — La riga risulta essere loging invece di logging.

Esempio 2.6. cluster.conf Configurazione d'esempio: Valore opzione non valido


<cluster name="mycluster" config_version="1">
  <loging debug="off"/>
   <clusternodes>
     <clusternode name="node-01.example.com" nodeid="-1">  <--------INVALID
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-02.example.com" nodeid="2">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-03.example.com" nodeid="3">
         <fence>
         </fence>
     </clusternode>
   </clusternodes>
   <fencedevices>
   </fencedevices>
   <rm>
   </rm>
<cluster>


In questo esempio la quarta riga della configurazione (indicata come "INVALID") contiene un valore non valido per l'attributo XML, nodeid nella riga clusternode per node-01.example.com. Ne risulta un valore negativo ("-1") invece di un valore positivo ("1"). Per l'attributo nodeid il valore deve essere positivo.