7.5. Configurazione dei servizi HA

La configurazione dei servizi HA (High Availability) consiste nella configurazione delle risorse e della loro assegnazione ai servizi.
Le seguenti sezioni descrivono come modificare /etc/cluster/cluster.conf in modo da aggiungere le risorse ed i servizi.

Importante

Con i servizi e le risorse High Availability sono disponibili una vasta gamma di configurazioni. Per una migliore comprensione del comportamento delle risorse e dei parametri consultare Appendice B, Parametri della risorsa HA e Appendice C, Comportamento delle risorse HA. Per una prestazione ottimale e per il supporto della configurazione contattare un rappresentante autorizzato di Red Hat.

7.5.1. Come aggiungere le risorse del cluster

È possibile configurare due tipi di risorse:
  • Globali — Risorse disponibili a qualsiasi servizio nel cluster. Esse sono configurate nella sezione resources del file di configurazione (all'interno dell'elemento rm).
  • Specifico al servizio — Risorse disponibili solo ad un servizio. Esse sono configurate in ogni sezione service del file di configurazione (all'interno dell'elemento rm).
Questa sezione descrive il metodo attraverso il quale è possibile aggiungere una risorsa globale. Per le procedure sulla configurazione delle risorse specifiche al servizio consultare Sezione 7.5.2, «Come aggiungere un servizio ad un cluster».
Per aggiungere una risorsa globale del cluster seguire le fasi in questa sezione.
  1. Aprire /etc/cluster/cluster.conf su qualsiasi nodo nel cluster.
  2. Aggiungere una sezione resources all'interno dell'elemento rm. Per esempio:
    
        <rm>
            <resources>
    
            </resources>
        </rm>
    
    
  3. Popolarla con le risorse in base ai servizi che desiderate creare. Per esempio di seguito sono riportate le risorse da usare in un servizio Apache. Esse consistono in una risorsa del file system (fs), una risorsa IP (ip) ed una risorsa Apache (apache).
    
        <rm>
            <resources>
               <fs name="web_fs" device="/dev/sdd2" mountpoint="/var/www" fstype="ext3"/>
               <ip address="127.143.131.100" monitor_link="yes" sleeptime="10"/>
               <apache config_file="conf/httpd.conf" name="example_server" server_root="/etc/httpd" shutdown_wait="0"/>
            </resources>
        </rm>
    
    
    Esempio 7.9, «cluster.conf File con l'aggiunta delle risorse» mostra un esempio di un file cluster.conf con l'aggiunta di una sezione resources.
  4. Aggiornare l'attributo config_version aumentando il proprio valore (per esempio modificandolo da config_version="2" a config_version="3").
  5. Salvare /etc/cluster/cluster.conf.
  6. (Opzionale) Convalidare il file con lo schema del cluster (cluster.rng) eseguendo il comando ccs_config_validate. Per esempio:
    [root@example-01 ~]# ccs_config_validate 
    Configuration validates
    
  7. Eseguire il comando cman_tool version -r per diffondere la configurazione al resto dei nodi del cluster.
  8. Verificare che il file di configurazione aggiornato è stato diffuso.

Esempio 7.9. cluster.conf File con l'aggiunta delle risorse


<cluster name="mycluster" config_version="3">
   <clusternodes>
     <clusternode name="node-01.example.com" nodeid="1">
         <fence>
            <method name="APC">
              <device name="apc" port="1"/>
             </method>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-02.example.com" nodeid="2">
         <fence>
            <method name="APC">
              <device name="apc" port="2"/>
            </method>
         </fence>
     </clusternode>
     <clusternode name="node-03.example.com" nodeid="3">
         <fence>
            <method name="APC">
              <device name="apc" port="3"/>
            </method>
         </fence>
     </clusternode>
   </clusternodes>
   <fencedevices>
         <fencedevice agent="fence_apc" ipaddr="apc_ip_example" login="login_example" name="apc" passwd="password_example"/>
   </fencedevices>
   <rm>
       <failoverdomains>
           <failoverdomain name="example_pri" nofailback="0" ordered="1" restricted="0">
               <failoverdomainnode name="node-01.example.com" priority="1"/>
               <failoverdomainnode name="node-02.example.com" priority="2"/>
               <failoverdomainnode name="node-03.example.com" priority="3"/>
           </failoverdomain>
       </failoverdomains>
       <resources>
           <fs name="web_fs" device="/dev/sdd2" mountpoint="/var/www" fstype="ext3"/>
           <ip address="127.143.131.100" monitor_link="yes" sleeptime="10"/>
           <apache config_file="conf/httpd.conf" name="example_server" server_root="/etc/httpd" shutdown_wait="0"/>
        </resources>

   </rm>
</cluster>