8.3. Gestione servizi ad elevata disponibilità

È possibile gestire i servizi ad elevata disponibilità usando Cluster Status Utility, clustat, ed il Cluster User Service Administration Utility, clusvcadm. clustat visualizza lo stato di un cluster e clusvcadm fornisce i mezzi necessari per gestire i servizi ad elevata disponibilità.
Questa sezione fornisce le informazioni di base sulla gestione dei servizi HA usando clustat e clusvcadm. Essa consiste nelle seguenti sottosezioni:

8.3.1. Visualizzazione dello stato dei servizi HA con clustat

clustat mostra lo stato dell'intero cluster. Esso è in grado di mostrare le informazioni relative all'appartenenza, fornisce una visuale sul quorum, uno stato di tutti i servizi ad elevata disponibilità ed indica su quale nodo viene eseguito il comando clustat (Locale). Tabella 8.1, «Stato dei servizi» descrive lo stato dei servizi e possono essere visualizzati con l'esecuzione di clustat. Esempio 8.3, «Visualizzazione del comando clustat» mostra un esempio di un riporto clustat. Per informazioni dettagliate su come eseguire il comando clustat consultare la pagina man di clustat.

Tabella 8.1. Stato dei servizi

Stato dei servizi Descrizione
Started Le risorse del servizio sono state configurate e sono disponibili sul sistema del cluster che possiede il servizio.
Recovering Il servizio è in attesa dell'avvio su un altro nodo.
Disabled Il servizio è stato disabilitato e non è stato assegnato alcun proprietario. Un servizio disabilitato non viene mai riavviato automaticamente dal cluster.
Stopped In questo stato il servizio verrà preso in considerazione per l'avvio dopo la successiva transizione del nodo o del servizio. Questo è uno stato provvisorio. Da questo stato è possibile disabilitare o abilitare il servizio.
Failed Si presume che il servizio sia terminato. Un servizio viene impostato su questo stato ogni qualvolta una operazione di arresto fallisce. Dopo aver posizionato il servizio su questo stato verificare che non vi sia alcuna risorsa assegnata (per esempio file system montato) prima di emettere una richiesta disable. La sola operazione che si può intraprendere quando un servizio presenta il suddetto stato è disable.
Uninitialized Questo stato può essere visualizzato in determinati casi durante l'avvio e l'esecuzione di clustat -f.

Esempio 8.3. Visualizzazione del comando clustat

[root@example-01 ~]#clustat
Cluster Status for mycluster @ Wed Nov 17 05:40:15 2010
Member Status: Quorate

 Member Name                             ID   Status
 ------ ----                             ---- ------
 node-03.example.com                         3 Online, rgmanager
 node-02.example.com                         2 Online, rgmanager
 node-01.example.com                         1 Online, Local, rgmanager

 Service Name                   Owner (Last)                   State         
 ------- ----                   ----- ------                   -----           
 service:example_apache         node-01.example.com            started       
 service:example_apache2        (none)                         disabled