Capitolo 9. Clustering

Supporto per il dispositivo di fencing IBM iPDU

Red Hat Enterprise Linux 6.4 aggiunge il supporto per i dispositivi di fencing IBM iPDU. Per maggiori informazioni sui parametri relativi consultare l'appendice Parametri del dispositivo di fencing nella guida di Red Hat Enterprise Linux 6 Cluster Administration.

Supporto per il dispositivo di fencing Eaton Network Power Controller

Red Hat Enterprise Linux 6.4 aggiunge il supporto per fence_eaton_snmp, il dispositivo di fencing per l'Eaton over SNMP network power switch. Per maggiori informazioni sui parametri relativi consultare l'appendice Parametri del dispositivo di fencing nella guida di Red Hat Enterprise Linux 6 Cluster Administration.

Nuovo pacchetto keepalived

Red Hat Enterprise Linux 6.4 include il pacchetto keepalived come Anteprima di tecnologia. Il pacchetto keepalived fornisce funzioni semplice e robuste per il bilanciamento del carico e per le elevate prestazioni. Il framework per il bilanciamento del carico si affida al modulo Linux Virtual Server kernel e rende disponibile un bilanciamento del carico della rete a 4 livelli. Il demone keepalived implementa un set di controllori dello stato per i gruppi di server con un carico bilanciato in base allo stato. Il demone keepalived implementa anche un Virtual Router Redundancy Protocol (VRRP) e permette di avere così una elevata disponibilità tramite un processo di failover.

Ripristino del Watchdog

fence_sanlock e checkquorum.wdmd sono stati inclusi in Red Hat Enterprise Linux 6.4 come Anteprima di tecnologia, essi rendono disponibile un nuovo meccanismo per il ripristino di un nodo tramite un dispositivo watchdog. I Tutorial su come abilitare questa Anteprima di tecnologia sono disponibili su https://fedorahosted.org/cluster/wiki/HomePage.

Supporto per lo storage basato su VMDK

Red Hat Enterprise Linux 6.4 rende disponibile un supporto dei cluster che utilizzano una tecnologia dell'immagine del disco VMDK (Virtual Machine Disk) di VMware con l'opzione multi-writer. Ciò permette ad un utente di utilizzare uno storage basato su VMDK con l'opzione multi-writer per file system clusterizzati come ad esempio GFS2.