19.2. Descrizioni Logfile

Red Hat Virtualization contiene il demone xend ed il processo qemu-dm , le due utility che scrivono i file di log multipli sulla directory /var/log/xen/ :
  • xend.log è il file di log che contiene tutti i dati raccolti dal demone xend, sia se si tratta di un evento normale del sistema, che di un'azione inizializzata da un operatore. Tutte le operazioni della macchina virtuale (come la creazione, l'arresto e la distruzione ecc.) appaiono qui. xend.log rappresenta generalmente il luogo dove poter controllare eventi o problemi relativi alla prestazione. Contiene voci dettagliate e condizioni relative ai messaggi d'errore.
  • xend-debug.log è il file di log che contiene i record degli errori relativi ad un evento di xend, insieme ai sottosistemi di Virtualizzazione (come ad esempio framebuffer, script Python, ecc.).
  • xen-hotplug-log è il file di log che contiene i dati degli eventi hotplug. Se un dispositivo o uno script di rete non risultano online, l'evento viene visualizzato qui.
  • qemu-dm.[PID].log è il file di log creato dal processo qemu-dm per ogni guest completamente virtualizzato. Se utilizzate il suddetto file di log, è necessario riprendere il PID del processo di qemu-dm in questione, tramite l'utilizzo del comando ps, in modo da esaminare gli argomenti del processo per isolare il processo qemu-dm sulla macchina virtuale. Da notare che è necessario sostituire il simbolo [PID] con il processo qemu-dm del PID.
Se incontrate un errore con il Virtual Machine Manager, ricontrollate i dati generati nel file virt-manager.log che risiedono nella directory /.virt-manager . Da notare che ogni qualvota si riavvia il Virtual Machine Manager, esso sovrascriverà i contenuti del logfile esistente. Assicuratevi di eseguire il backup del file virt-manager.log , prima di riavviare il Virtual Machine manager dopo aver incontrato un errore.