C.3. Controllo attivazione con i tag

È possibile specificare all'interno del file di configurazione che solo determinati logical volume possono essere attivati sull'host desiderato. Per esempio, la seguente voce si comporta come un filtro per le richieste di attivazione (come ad esempio vgchange -ay), attivando solo vg1/lvol0 e qualsiasi altro logical volume o gruppo di volumi con tag database nei metadata su quell'host.
activation { volume_list = ["vg1/lvol0", "@database" ] }
There is a special match "@*" that causes a match only if any metadata tag matches any host tag on that machine.
In un altro esempio considerate una situazione dove ogni macchina nel cluster possiede le seguenti voci nel file di configurazione:
tags { hosttags = 1 }
Se desiderate attivare vg1/lvol2 solo su host db2, fate quanto segue:
  1. Eseguite lvchange --addtag @db2 vg1/lvol2 da qualsiasi host nel cluster.
  2. Eseguite lvchange -ay vg1/lvol2.
Questa soluzione comporta la conservazione degli hostname dentro i metadata del gruppo di volumi.