4.9.2. Selezione dell'oggetto

Questa sezione fornisce una serie di tabelle contenenti le informazioni visualizzabili relative agli oggetti di LVM, attraverso l'utilizzo dei comandi pvs, vgs, e lvs.
Per convenienza, il prefisso del nome del campo può essere escluso se corrisponde al default del comando in questione. Per esempio, con il comando pvs, name significa pv_name, mentre con il comando vgs, name viene interpretato come vg_name.
L'esecuzione del seguente comando risulta essere equivalente all'esecuzione del comando pvs -o pv_free.
# pvs -o free
  PFree
  17.14G
  17.09G
  17.14G

Il comando pvs

Tabella 4.1, «campi relativi a pvs» lists the display arguments of the pvs command, along with the field name as it appears in the header display and a description of the field.

Tabella 4.1. campi relativi a pvs

Opzione Intestazione Descrizione
dev_size DevSize Misura del dispositivo sul quale è stato creato il physical volume
pe_start 1st PE L'offset all'inizio della prima estensione fisica del dispositivo interessato
pv_attr Attr Stato del physical volume: (a)ssegnabile o e(s)portato
pv_fmt Fmt Il formato dei metadata del physical volume (lvm2 o lvm1)
pv_free PFree Lo spazio libero restante sul physical volume
pv_name PV Il nome del physical volume
pv_pe_alloc_count Alloc Numero di estensioni fisiche usate
pv_pe_count PE Numero di estensioni fisiche
pvseg_size SSize La dimensione del segmento del physical volume
pvseg_start Start L'estensione fisica iniziale del segmento del physical volume
pv_size PSize La dimensione del physical volume
pv_tags PV Tags Le etichette di LVM relative al physical volume
pv_used Used La quantità di spazio attualmente usato sul physical volume
pv_uuid PV UUID L'UUID del physical volume
Il comando pvs mostra per default i seguenti campi: pv_name, vg_name, pv_fmt, pv_attr, pv_size, pv_free. L'ordine seguito viene indicato dall'opzione pv_name.
# pvs
  PV         VG     Fmt  Attr PSize  PFree
  /dev/sdb1  new_vg lvm2 a-   17.14G 17.14G
  /dev/sdc1  new_vg lvm2 a-   17.14G 17.09G
  /dev/sdd1  new_vg lvm2 a-   17.14G 17.13G
Utilizzando -v con il comando pvs, aggiungerete i seguenti campi al display predefinito: dev_size, pv_uuid.
# pvs -v
    Scanning for physical volume names
  PV         VG     Fmt  Attr PSize  PFree  DevSize PV UUID
  /dev/sdb1  new_vg lvm2 a-   17.14G 17.14G  17.14G onFF2w-1fLC-ughJ-D9eB-M7iv-6XqA-dqGeXY
  /dev/sdc1  new_vg lvm2 a-   17.14G 17.09G  17.14G Joqlch-yWSj-kuEn-IdwM-01S9-XO8M-mcpsVe
  /dev/sdd1  new_vg lvm2 a-   17.14G 17.13G  17.14G yvfvZK-Cf31-j75k-dECm-0RZ3-0dGW-tUqkCS
Usate --segments del comando pvs, per visualizzare le informazioni su ogni segmento del physical volume. Un segmento è rappresentato da un gruppo di estensioni. Una vista del segmento può essere utile per controllare se il vostro volume logico è frammentato.
Il comando pvs --segments mostra per default i seguenti campi: pv_name, vg_name, pv_fmt, pv_attr, pv_size, pv_free, pvseg_start, pvseg_size. L'elenco è ordinato in base al pv_name e pvseg_size all'interno del physical volume.
# pvs --segments
  PV         VG         Fmt  Attr PSize  PFree  Start SSize
  /dev/hda2  VolGroup00 lvm2 a-   37.16G 32.00M     0  1172
  /dev/hda2  VolGroup00 lvm2 a-   37.16G 32.00M  1172    16
  /dev/hda2  VolGroup00 lvm2 a-   37.16G 32.00M  1188     1
  /dev/sda1  vg         lvm2 a-   17.14G 16.75G     0    26
  /dev/sda1  vg         lvm2 a-   17.14G 16.75G    26    24
  /dev/sda1  vg         lvm2 a-   17.14G 16.75G    50    26
  /dev/sda1  vg         lvm2 a-   17.14G 16.75G    76    24
  /dev/sda1  vg         lvm2 a-   17.14G 16.75G   100    26
  /dev/sda1  vg         lvm2 a-   17.14G 16.75G   126    24
  /dev/sda1  vg         lvm2 a-   17.14G 16.75G   150    22
  /dev/sda1  vg         lvm2 a-   17.14G 16.75G   172  4217
  /dev/sdb1  vg         lvm2 a-   17.14G 17.14G     0  4389
  /dev/sdc1  vg         lvm2 a-   17.14G 17.14G     0  4389
  /dev/sdd1  vg         lvm2 a-   17.14G 17.14G     0  4389
  /dev/sde1  vg         lvm2 a-   17.14G 17.14G     0  4389
  /dev/sdf1  vg         lvm2 a-   17.14G 17.14G     0  4389
  /dev/sdg1  vg         lvm2 a-   17.14G 17.14G     0  4389
Per visualizzare i dispositivi rilevati da LVM e non ancora inizializzati come physical volume di LVM, usate il comando pvs -a.
# pvs -a
  PV                             VG     Fmt  Attr PSize  PFree
  /dev/VolGroup00/LogVol01                   --       0      0
  /dev/new_vg/lvol0                          --       0      0
  /dev/ram                                   --       0      0
  /dev/ram0                                  --       0      0
  /dev/ram2                                  --       0      0
  /dev/ram3                                  --       0      0
  /dev/ram4                                  --       0      0
  /dev/ram5                                  --       0      0
  /dev/ram6                                  --       0      0
  /dev/root                                  --       0      0
  /dev/sda                                   --       0      0
  /dev/sdb                                   --       0      0
  /dev/sdb1                      new_vg lvm2 a-   17.14G 17.14G
  /dev/sdc                                   --       0      0
  /dev/sdc1                      new_vg lvm2 a-   17.14G 17.09G
  /dev/sdd                                   --       0      0
  /dev/sdd1                      new_vg lvm2 a-   17.14G 17.14G

Il comando vgs

Tabella 4.2, «Campi relativi a vgs» lists the display arguments of the vgs command, along with the field name as it appears in the header display and a description of the field.

Tabella 4.2. Campi relativi a vgs

Opzione Intestazione Descrizione
lv_count #LV Il numero di volumi logici contenuti nel gruppo di volumi
max_lv MaxLV Il numero massimo di volumi logici permessi nel gruppo di volumi (0 se illimitato)
max_pv MaxPV Il numero massimo di physical volume permessi nel gruppo di volumi (0 se illimitato)
pv_count #PV Il numero di physical volume che definisce il gruppo di volumi
snap_count #SN Il numero di snapshot contenute nel gruppo di volumi
vg_attr Attr Stato del gruppo di volumi: (w)riteable, (r)eadonly, resi(z)eable, e(x)ported, (p)artial e (c)lustered.
vg_extent_count #Ext Il numero di estensioni fisiche nel gruppo di volumi
vg_extent_size Ext La dimensione delle estensioni fisiche nel gruppo di volumi
vg_fmt Fmt Il formato dei metadata del gruppo di volumi (lvm2 o lvm1)
vg_free VFree La dimensione dello spazio libero restante nel gruppo di volumi
vg_free_count Free Il numero di estensioni fisiche libere presenti nel gruppo di volumi
vg_name VG Il nome del gruppo di volumi
vg_seqno Seq Il numero che rappresenta la revisione del gruppo di volumi
vg_size VSize La dimensione del gruppo di volumi
vg_sysid SYS ID ID del sistema LVM1
vg_tags VG Tags Le etichette di LVM relative al gruppo di volumi
vg_uuid VG UUID L'UUID del gruppo di volumi
Il comando vgs visualizza per default i seguenti campi: vg_name, pv_count, lv_count, snap_count, vg_attr, vg_size, vg_free. L'elenco viene ordinato in base al vg_name.
# vgs
  VG     #PV #LV #SN Attr   VSize  VFree
  new_vg   3   1   1 wz--n- 51.42G 51.36G
Usando -v del comando vgs, verranno aggiunti all'impostazione predefinita i seguenti campi: vg_extent_size, vg_uuid.
# vgs -v
    Finding all volume groups
    Finding volume group "new_vg"
  VG     Attr   Ext   #PV #LV #SN VSize  VFree  VG UUID
  new_vg wz--n- 4.00M   3   1   1 51.42G 51.36G jxQJ0a-ZKk0-OpMO-0118-nlwO-wwqd-fD5D32

Il comando lvs

Tabella 4.3, «Campi relativi a lvs» lists the display arguments of the lvs command, along with the field name as it appears in the header display and a description of the field.

Tabella 4.3. Campi relativi a lvs

Opzione Intestazione Descrizione
chunksize
chunk_size
Chunk Dimensione unità in un volume della snapshot
copy_percent Copy% La percentuale di sincronizzazione di un volume logico speculare; usato anche quando le estensioni fisiche vengono spostate con il comando pv_move
devices Dispositivi I dispositivi che costituiscono il volume logico: i volumi fisici, volumi logici, e le estensioni fisiche e logiche iniziali
lv_attr Attr Stato del volume logico. Di seguito vengono riportati i bit per l'attributo del volume logico:
Bit 1: Tipo di volume: (m)speculare, (M)speculare senza sincronizzazione iniziale, (o)rigine, (p)vmove, (s)snapshot, (S)snapshot invalida, (v)irtuale
Bit2: Permessi: (w)riteable, (r)ead-only
Bit 3: Policy per l'assegnazione: (c)ontiguous, (n)ormal, (a)nywhere, (i)nherited. Potrete trarne vantaggio se il volume è stato bloccato nei confronti delle modifiche relative all'assegnazione, per esempio durante l'esecuzione del comando pvmove.
Bit 4: (m)inore fisso
Bit 5 State: (a)ttivo, (s)ospeso, (I)snapshot invalida, (S)snapshot invalida sospesa, (d)dispositivo mappato presente senza tabelle, dispositivo mappato presente con tabella (i)nattiva
Bit 6: dispositivo (o)aperto
lv_kernel_major KMaj Numero maggiore del dispositivo del volume logico (-1 se inattivo)
lv_kernel_minor KMIN Numero minore del dispositivo del volume logico (-1 se inattivo)
lv_major Maj Il numero maggiore persistente del dispositivo del volume logico (-1 se non specificato)
lv_minor Min Il numero minore persistente del dispositivo del volume logico (-1 se non specificato)
lv_name LV Il nome del volume logico
lv_size LSize La dimensione del volume logico
lv_tags LV Tags Le etichette di LVM relative al volume logico
lv_uuid LV UUID L'UUID del volume logico.
mirror_log Log Dispositivo nel quale risiede il log del mirror
modules Moduli Il target device-mapper del kernel corrispondente necessario per utilizzare questo volume logico
move_pv Move physical volume sorgente di un volume logico provvisorio creato con il comando pvmove
origin Origine Il dispositivo d'origine di un volume della snapshot
regionsize
region_size
Regione La dimensione dell'unità di un volume logico speculare
seg_count #Seg Il numero di segmenti nel volume logico
seg_size SSize La dimensione dei segmenti nel volume logico
seg_start Start L'offset del segmento nel volume logico
seg_tags Seg Tags Le etichette di LVM relative ai segmenti del volume logico
segtype Tipo IL tipo di segmento di un volume logico (per esempio: mirror, striped, lineare)
snap_percent Snap% Percentuale corrente del volume della snapshot in uso
stripes #Str Numero di bande o mirror in un volume logico
stripesize
stripe_size
Banda Dimensione dell'unità della banda in un volume logico striped
Il comando lvs mostra per default i seguenti campi: lv_name, vg_name, lv_attr, lv_size, origin, snap_percent, move_pv, mirror_log, copy_percent. L'elenco viene visualizzato in base al vg_name e lv_name all'interno del gruppo di volumi.
# lvs
  LV         VG     Attr   LSize  Origin Snap%  Move Log Copy%
  lvol0      new_vg owi-a- 52.00M
  newvgsnap1 new_vg swi-a-  8.00M lvol0    0.20
Utilizzando -v con il comando lvs aggiungerete i seguenti campi all'impostazione predefinita: seg_count, lv_major, lv_minor, lv_kernel_major, lv_kernel_minor, lv_uuid.
# lvs -v
    Finding all logical volumes
  LV         VG     #Seg Attr   LSize  Maj Min KMaj KMin Origin Snap%  Move Copy%  Log LV UUID
  lvol0      new_vg    1 owi-a- 52.00M  -1  -1 253  3                                  LBy1Tz-sr23-OjsI-LT03-nHLC-y8XW-EhCl78
  newvgsnap1 new_vg    1 swi-a-  8.00M  -1  -1 253  5    lvol0    0.20                 1ye1OU-1cIu-o79k-20h2-ZGF0-qCJm-CfbsIx
Per visualizzare le informazioni contenute nelle colonne predefinite le quali contengono a loro volta le informazioni sul segmento, utilizzate --segments del comando lvs. Quando utilizzate l'opzione segments il prefisso seg diventa facoltativo. Il comando lvs --segments mostra per default i seguenti campi: lv_name, vg_name, lv_attr, stripes, segtype, seg_size. Il display predefinito viene visualizzato in base al vg_name, lv_name all'interno del gruppo di volumi, e seg_start all'interno del volume logico. Se i logical volume sono frammentati, l'output del suddetto comando sarà in grado di mostrarlo.
# lvs --segments
  LV       VG         Attr   #Str Type   SSize
  LogVol00 VolGroup00 -wi-ao    1 linear  36.62G
  LogVol01 VolGroup00 -wi-ao    1 linear 512.00M
  lv       vg         -wi-a-    1 linear 104.00M
  lv       vg         -wi-a-    1 linear 104.00M
  lv       vg         -wi-a-    1 linear 104.00M
  lv       vg         -wi-a-    1 linear  88.00M
Utilizzando -v con il comando lvs --segments aggiungerete i seguenti campi al display predefinito: seg_start, stripesize, chunksize.
# lvs -v --segments
    Finding all logical volumes
  LV         VG     Attr   Start SSize  #Str Type   Stripe Chunk
  lvol0      new_vg owi-a-    0  52.00M    1 linear     0     0
  newvgsnap1 new_vg swi-a-    0   8.00M    1 linear     0  8.00K
Il seguente esempio mostra l'output predefinito di lvs su di un sistema con un volume logico configurato, seguito dall'output predefinito di lvs con segments specificato.
# lvs
  LV    VG     Attr   LSize  Origin Snap%  Move Log Copy%
  lvol0 new_vg -wi-a- 52.00M
# lvs --segments
  LV    VG     Attr   #Str Type   SSize
  lvol0 new_vg -wi-a-    1 linear 52.00M