4.18. Partizionamento del sistema

If you chose one of the three automatic partitioning options and did not select Review, skip ahead to Sezione 4.20, «Configurazione di rete».
Se avete scelto il partizionamento automatico e avete selezionato l'opzione Revisiona, potete decidere di accettare le impostazioni attuali (facendo clic su Avanti) o di modificare la configurazione utilizzando Disk Druid, il tool di partizionamento manuale.

Nota

Vi preghiamo di notare che durante il processo d'installazione in modalità di testo, non sarà possibile lavorare con LVM (Logical Volumes) oltre le impostazioni esistenti. LVM può essere impostato solo utilizzando un programma Disk Druid grafico in una installazione grafica.
Se desiderate creare un layout personalizzato, è necessario indicare al programma d'installazione dove installare Red Hat Enterprise Linux. È possibile eseguire la suddetta operazione definendo il mount point per una o più partizioni sulla quale è stato montato Red Hat Enterprise Linux. A questo punto, molto probabilmente, sarà necessario creare e/o cancellare alcune partizioni.

Nota

If you have not yet planned how to set up your partitions, refer to Capitolo 25, Introduzione al partizionamento del disco and Sezione 4.18.4, «Schema di partizionamento consigliato». At a bare minimum, you need an appropriately-sized root partition, and a swap partition equal to twice the amount of RAM you have on the system. Itanium system users should have a /boot/efi/ partition of approximately 100 MB and of type FAT (VFAT), a swap partition of at least 512 MB, and an appropriately-sized root (/) partition.
Partizionamento con Disk Druid su sistemi x86, AMD64, e Intel 64

Figura 4.15. Partizionamento con Disk Druid su sistemi x86, AMD64, e Intel® 64

Il tool di partizionamento utilizzato dal programma di installazione è Disk Druid. A parte in alcuni casi particolari, Disk Druid è in grado di gestire i requisiti di partizionamento per un'installazione Red Hat Linux standard.

4.18.1. Display grafico dei dischi fissi

Disk Druid fornisce una rappresentazione grafica dei vostri dischi fissi.
Usando il vostro mouse, cliccate una volta per evidenziare un campo specifico nel display grafico. Fate clic due volte per modificare una partizione esistente oppure creare una partizione con lo spazio libero disponibile.
Above the display, you can review the Drive name (such as /dev/hda), the Geom (which shows the hard disk's geometry and consists of three numbers representing the number of cylinders, heads, and sectors as reported by the hard disk), and the Model of the hard drive as detected by the installation program.