2.6. Preparazione per una installazione dal disco fisso

Nota

Le installazioni dal disco fisso funzionano solo se sono presenti file system di tipo ext2, ext3, e FAT. Se il vostro file system risulta essere diverso da quelli sopra riportati, come ad esempio reiserfs, allora non sarete in grado di eseguire una installazione utilizzando il disco fisso.
Le installazioni dal disco fisso richiedono l'utilizzo delle immagini ISO (o CD-ROM/DVD). Una immagine ISO non è altro che un file contenente una copia esatta di una immagine CD-ROM/DVD. Dopo aver posizionato le immagini ISO necessarie (i CD-ROM/DVD binari di Red Hat Enterprise Linux) in una directory, eseguite il processo di installazione dal disco fisso. Successivamente indicate il programma di installazione alla directory in questione in modo da procedere con il processo.
Per preparare il vostro sistema ad una installaziome dal disco fisso, devete impostare il sistema in uno dei seguenti modi:
  • Utilizzo di un set di CD-ROM o di un DVD — Create i file di immagine ISO da ogni CD-ROM di installazione, o da ogni DVD. Per ogni CD-ROM (o una volta per il DVD), eseguite il seguente comando da un sistema Linux:
    dd if=/dev/cdrom of=/tmp/file-name.iso
  • Utilizzo immagini ISO — trasferite le suddette immagini sul sistema da installare.
    Per evitare spiacevoli inconvenienti, verificare che le immagini ISO siano intatte prima di effettuare una installazione. Per verificare se le immagini ISO siano intatte, usare un programma md5sum (molti programmi md5sum sono disponibili a seconda dei sistemi operativi). Un programma md5sum dovrebbe essere disponibile sulla stessa macchina Linux delle immagini ISO.

Nota

Il programma d'installazione di Red Hat Enterprise Linux è in grado di controllare l'integrità del media d'installazione. Funziona con l'ISO del disco fisso, CD / DVD, e con i metodi d'installazione ISO NFS. Red Hat consiglia di testare tutti i media d'installazione prima di avviare un processo, e prima di riportare la presenza di presunti bug relativi all'installazione stessa (numrosi bug sono causati da CD masterizzati in modo non corretto). Per eseguire la suddetta prova digitate il seguente comando al prompt boot: (anteporre elilo per i sistemi Itanium):
linux mediacheck
Altresì, se esiste un file chiamato updates.img nella directory usata per eseguire l'installazione, il suddetto file viene utilizzato per gli aggiornamenti del programma di installazione anaconda. Consultate il file install-methods.txt presente nel pacchetto RPM anaconda, per informazioni dettagliate sui diversi metodi di installazione di Red Hat Enterprise Linux, insieme ai suggerimenti su come apportare gli aggiornamenti al programma d'installazione stesso.