1.2.3. Milgioramenti delle prestazioni di GFS2

Sono presenti numerose funzionalità nei file system GFS2 le quali non differiscono nell'interfaccia utente rispetto ai file system GFS, e garantiscono una migliore prestazione del file system.
Un file system GFS2 fornisce una migliore prestazione del file system nei termini di seguito riportati:
  • Migliore prestazione sotto condizioni di utilizzo intenso in una directory singola.
  • Operazioni I/O sincrone più veloci
  • Letture dati in cache più veloci (senza locking overhead)
  • I/O diretto più veloce con file preassegnati (con una dimensione I/O ragionevolmente grande, come ad esempio 4M di blocchi)
  • Operazioni I/O più veloci in generale
  • Esecuzione più veloce del comando df, dovuto a chiamate statfs più veloci.
  • La modalità atime è stata migliorata in modo da ridurre il numero di operazioni I/O di scrittura generati da atime quando confrontato con GFS.
Il file system GFS2 fornisce un supporto più ampio e dettagliato nelle seguenti modalità.
  • GFS2 è parte del kernel upstream (integrato in 2.6.19).
  • GFS2 supporta le seguenti caratteristiche:
    • gli attributi estesi di SELinux.
    • le impostazioni degli attributi lsattr() e chattr() tramite le chiamate standard ioctl().
    • timestamp in nanosecondi
Un file system GFS2 migliora l'efficienza interna del file system.
  • GFS2 utilizza una quantità di memoria minore del kernel
  • GFS2 non necessita di alcun numero di generazione dei metadata.
    L'assegnazione dei metadata GFS2 non necessita di alcun processo di lettura. Le copie delle sezioni dei metadata nei journal multipli, vengono gestite attraverso la revoca delle sezioni dal journal prima del rilascio del blocco.
  • GFS2 include un log manager molto più semplice il quale non è a conoscenza degli inode non collegati o delle modifiche dei quota.
  • I comandi gfs2_grow e gfs2_jadd utilizzano il locking per evitare l'esecuzione simultanea di istanze multiple.
  • Il codice ACL è stato semplificato per chiamate creat() e mkdir().
  • Gli inode non collegati, le modifiche dei quota e le modifiche statfs vengono ripristinati senza montare nuovamente il journal.